top of page

Le risposte dello Snadir alle domande sindacali più comuni dei docenti di religione

  1. Un insegnante è tenuto a partecipare al GLO anche se ha esaurito le 40 ore contrattuali?

  2. La questione non è stata definita dal Ministero. E’ certo che gli insegnanti del gruppo classe sono membri del GLO e vanno invitati all’incontro (DM 182/20 art. 4 c. 7). La riunione del GLO è, tuttavia, valida anche se non tutti i membri sono presenti (DM 182/20 art. 4 c. 4). Nessuno può essere retribuito dalla scuola per partecipare a questi incontri (L. 104/92 art. 15 c. 10). Si può ipotizzare che un insegnante con un rilevante numero di classi possa chiedere al DS di essere esonerato dal partecipare ai GLO di tutte o parte delle proprie classi interessate per non subire un sovraccarico lavorativo eccessivo.

  3. Al lavoratore che risulta positivo al tampone antigenico Covid va effettuata la “trattenuta Brunetta” per i primi dieci giorni di malattia?

  4. No.

  5. Può essere disposta la visita medica fiscale per il lavoratore che è a casa perché positivo al tampone antigenico Covid?

  6. No. Il nome del lavoratore positivo al covid viene immediatamente inserito nella “piattaforma” dell’amministrazione sanitaria e, allo stesso lavoratore, in genere con messaggio, viene comunicato l’obbligo dell’isolamento fiduciario.

  7. In caso di parto gemellare di quante ore si può disporre per l’allattamento?

  8. Nel caso di parto gemellare le ore di permesso per allattamento raddoppiano. Pertanto, diventano quattro al posto di due per le lavoratrici il cui orario di lavoro giornaliero è di 6 o più ore; due ore al posto di una per le lavoratrici il cui il cui orario di lavoro giornaliero è inferiore a 6 ore.

  9. Gli insegnanti di religione incaricati annuali possono candidarsi alle elezioni del Consiglio d’Istituto della propria scuola?

  10. L’Ordinanza ministeriale del 15/07/1991 n. 215 (Art. 10) specifica che gli insegnanti di religione hanno diritto di voto e possono candidarsi nelle elezioni degli organi collegiali. L’ordinanza si riferisce agli incaricati annuali essendo stata pubblicata in tempo antecedente alla legge n. 186/2003 (Stato giuridico degli insegnanti di religione). A maggior ragione, oggi, il medesimo diritto spetta a tutti gli Idr in servizio.

  11. Come viene collocata l’ora, o le ore, di religione nell’arco della giornata e della settimana?

  12. La collocazione nel quadro settimanale dell’ora di religione “è effettuata dal capo di istituto sulla base delle proposte del collegio dei docenti, secondo il normale criterio di equilibrata distribuzione delle diverse discipline nella giornata e nella settimana, nell’ambito della scuola e per ciascuna classe.” (punto 2.1 lettera a) del DPR 751 del 16.12.1985 e del DPR 202 del 13.6.1990).

  13. Le insegnanti di religione della scuola primaria con 16 ore settimanali di lezione frontale quante ore di programmazione sono tenute a svolgere?

  14. Una sola ora settimanale. Se svolgono 18 e più ore settimanali, le ore di programmazione sono 2. Lo stabilisce la C.M. 24 luglio 1996, n. 366.

コメント


bottom of page