top of page

Per velocizzare l’attività amministrativa della scuola entra il FEA: ‘Sigillo’ e firma elettronica

Lo prevede il Piano di semplificazione per la scuola, presentato dal ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara: una specifica iniziativa funzionale ad evolvere la soluzione di Firma Elettronica Avanzata (FEA). Si chiama ‘Sigillo’.

Sigillo firma elettronica

Il Piano di semplificazione per la scuola, presentato dal ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara (in occasione del Consiglio dei Ministri del 20 aprile 2023), prevede -tra i diversi interventi in favore delle famiglie, degli studenti e delle istituzioni scolastiche- una specifica iniziativa funzionale ad evolvere la soluzione di Firma Elettronica Avanzata (FEA): Sigillo. La soluzione messa a disposizione dal ministero per tutte le istituzioni scolastiche, consente di velocizzare le attività amministrative svolte dalle segreterie (ad esempio la sottoscrizione dei contratti da remoto), favorire le relazioni tra scuola, personale scolastico e soggetti esterni e garantire la conformità ai requisiti di gestione documentale.


La Firma Elettronica Avanzata, può essere utilizzata dalle segreterie scolastiche per la gestione semplificata di diversi procedimenti amministrativi ed è conforme alle disposizioni normative in tema di gestione documentale. Tra gli ambiti di applicazione e di utilizzo della FEA ci sono la ‘Gestione dei contratti del personale docente immesso in ruolo per l’anno scolastico 2023/24 e in assegnazione provvisoria e la Gestione dei contratti del personale supplente breve e a tempo determinato, docente ed ATA. L’aggiornamento consentirà al dirigente scolastico e al personale docente o ATA, di firmare digitalmente il contratto di lavoro, mediante l’utilizzo del sistema ministeriale di FEA ‘Sigillo’. La nuova funzionalità comporterà immediati benefici, in quanto consentirà, in modo semplice e veloce di dematerializzare la copia originale cartacea del contratto; formalizzare il rapporto di lavoro in modalità digitale ed in remoto, senza necessità che il supplente si rechi fisicamente presso l’istituzione scolastica per la firma del contratto di lavoro; migliorare ed efficientare l’organizzazione delle attività del dirigente scolastico e della segreteria.


Il solo requisito richiesto, per i soggetti firmatari, è quello di essere in possesso di identità digitale SPID o CIE. La possibilità di firmare i contratti digitalmente è al momento opzionale e può essere attivata selezionando uno specifico flag all’interno delle procedure, anche per singolo contratto. L’iniziativa rientra, nell’ambito degli interventi individuati dal responsabile per la transizione digitale del Ministero e delle scuole (RTD). Sono disponibili tutti gli strumenti di supporto, qualora si necessiti di chiarimenti o assistenza: dal manuale utente e guida rapida, presenti nell’area SIDI ‘Documenti e manuali => Gestione rapporti di lavoro personale scuola in cooperazione applicativa con MEF’, al numero verde di assistenza: 800903080.

l servizio è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni, compresi il sabato, la domenica e le festività


Sigillo firma elettronica
Sigillo consentirà di dematerializzare la copia originale cartacea del contratto; formalizzare il rapporto di lavoro senza necessità che il supplente si rechi fisicamente presso l’istituzione scolastica per la firma e per migliorare l’organizzazione delle attività del dirigente scolastico e della segreteria.

Comments


bottom of page