top of page

Nuove fasce di reperibilità per le visite mediche dei lavoratori del pubblico impiego


visite mediche
Controllo domiciliare dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00 di tutti i giorni. E sono compresi anche le domeniche e i festivi. Per garantire maggiori e più efficaci controlli.

L’INPS ha fornito le nuove fasce orarie di reperibilità per visite mediche di controllo domiciliare ai lavoratori pubblici.


L’INPS ha comunicato, con il messaggio del 22 dicembre 2023, n. 4640, che le visite mediche di controllo domiciliare nei confronti dei lavoratori pubblici, dovranno essere effettuate nei seguenti orari: dalle ore 10:00 alle  ore 12:00 e dalle ore  17:00 alle ore 19:00 di tutti i giorni, compresi anche le domeniche e i festivi.


Il TAR del Lazio, con la sentenza del 3 novembre 2023, n. 16305 aveva annullato il decreto 17 ottobre 2017, n. 206 del Ministro della Semplificazione e della pubblica amministrazione, nella parte dell’art. 3 in cui si stabilivano le fasce di reperibilità dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni, in caso di assenza per malattia, secondo i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00. Si evidenzia che, con le nuove fasce orarie, rimane invariata la “trattenuta Brunetta”, ossia la decurtazione per i primi dieci giorni di assenza per malattia.


La definizione delle nuove fasce orarie specifiche, ha come obiettivo di garantire un maggiore controllo sulla reale necessità di assenza per motivi di salute ed evitare eventuali abusi del sistema di malattia.


I controlli saranno effettuati, cercando di conciliare nel rispetto della privacy, il diritto dei lavoratori, a una giusta tutela della propria salute.


“Nonostante le nuove fasce orarie, rimane invariata la ‘trattenuta Brunetta’: decurtazione per i primi dieci giorni di assenza per malattia.”

Comments


bottom of page